concorso poste italiane

 NUOVE DIVISE PORTALETTERE

Giovani stilisti disegneranno una nuova divisa

 Poste Italiane, azienda da sempre attenta a temi di utilità sociale tra i quali il sostegno all’educazione e all’istruzione, in occasione del restyling delle divise dei portalettere sceglie di coinvolgere le principali Università italiane ed i più famosi Istituti di moda e design. L’idea è quella di invitare, gli studenti già iscritti a ripensare, secondo alcuni parametri, l’intera divisa uomo donna del portalettere dando così un’opportunità formativa ai giovani talenti italiani, motore del Paese.

 I destinatari: Istituti post diploma riconosciuti a livello nazionale e le Università Pubbliche e Private che inviteranno gli studenti iscritti ai corsi di design, grafica e moda ad aderire al contest. Le finalità: sostenere l’ampliamento dell’offerta formativa degli Istituti e delle Università destinatari del contest.

 Oggetto: la progettazione della nuova divisa del Portalettere, secondo dei parametri prestabiliti, nell’ottica di una strategia di rinnovamento di Poste Italiane che fa dell’attenzione alle persone, del sostegno alla istruzione dei giovani, della vicinanza territoriale e della tecnologia, elementi fondanti della sua storia e del suo sviluppo futuro.

 La giuria, scelta dall’azienda organizzatrice, sarà composta da professionisti e tecnici del settore e avrà il compito di designare, a suo insindacabile giudizio i progetti meritevoli vincitrici del contest. Il giudizio della giuria sarà inappellabile e verterà sulla valutazione delle seguenti esigenze che i modelli creati dovranno bilanciare:
 · Riconoscibilità del brand Poste, attraverso l’utilizzo di loghi e colori aziendali;
 · Ergonomia, comodità e sicurezza per gli spostamenti in bicicletta/motociclo e libertà di movimento per le consegne di lettere e piccoli pacchi;
 · Estetica, per comunicare i tratti di un’azienda moderna, attenta al cliente, professionale e al passo con i tempi;
 · Mantenimento, dovrà essere di facile manutenzione, arantendo un’adeguata resistenza ai lavaggi;
 · Sostenibilità ambientale, attraverso l’utilizzo, dove possibile, di tessuti green ecocompatibili.

 Sul sito sarà possibile scaricare il brief per lo sviluppo dei modelli richiesti e la liberatoria:

http://contestnuovedivise.posteitaliane.it/#kit 
http://contestnuovedivise.posteitaliane.it/images/Liberatoria.pdf
http://contestnuovedivise.posteitaliane.it/images/Regolamento.pdf

 Non saranno accettate iscrizioni pervenute in altro modo (email, fax, posta). La durata: il Contest avrà inizio il 16/05/2016 e fine il 24/06/2016, da detta data fino al 04/07/2016 i docenti selezionati valuteranno e selezioneranno i loro elaborati vincenti, il 06/07/2016 verrà scelto il vincitore dalla giuria tecnica e la comunicazione dello stesso avverrà il 07/07/2016.

 Per candidare il proprio progetto, lo studente dovrà entrare nell’area riservata al proprio istituto sul sito contestnuovedivise.posteitaliane.it, compilare il form con i suoi dati (nome, cognome, n°di cellulare, indirizzo mail, n° di matricola) leggere e accettare il presente documento.

Poste Italiane non è responsabile dell’inserimento di dati mendaci la cui veridicità sarà verificata successivamente alla chiusura del Contest, durante le fasi di valutazione dei progetti, di concerto con i docenti degli Istituti e Università italiane partecipanti. Sul form lo studente potrà effettuare l’upload del PDF che serve per partecipare al Contest, ovviamente ogni studente potrà solo fare upload non visionare il lavoro altrui. Quindi potrà caricare il proprio progetto nella sezione del sito http://contestnuovedivise.posteitaliane.it/#caricaLavoro dedicata al proprio Istituto. Le tavole dei bozzetti, minimo 4 – massimo 12, dovranno essere caricate in formato PDF con un peso non superiore a 10 megabyte. 
 Le tavole dovranno riportare in copertina, i dati dello studente (nome e cognome e Istituto di appartenenza) ed in calce alle stesse, la liberatoria, pena l’esclusione. I progetti una volta caricati non potranno essere più visibili e modificabili. 
 Ciascun studente potrà partecipare con una sola proposta progettuale. Una volta caricato il progetto, il sistema invierà una mail di conferma del buon esito del caricamento sia allo studente che al docente titolare del progetto per l’Istituto o l’Università di pertinenza. Ciascun docente, attraverso un’area riservata, potrà accedere alla sezione del sito dedicata all’Istituto o Università di appartenenza e scaricare i progetti relativi ai propri studenti. Il docente sceglierà il miglior lavoro e lo invierà tramite portale alla società promotrice entro il 4 luglio 2016.

 I progetti selezionati dai docenti, saranno scaricati dal portale e visionati dalla giuria tecnica di Poste italiane che si riunirà in Roma il giorno 6 l

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento